Progetto Sport Alimentazione e Inclusione

Home | Progetto Sport ABC

Sport Target è lieta di annunciare la sua adesione al “Progetto Sport ABC (Alimentazione Benessere Comunità)”. La Provincia di Treviso vince il bando di UPI “Progetto Sport A.B.C”: 100.000 euro per eventi su sport e inclusività, alimentazione e giochi interprovinciali, un impegno nei confronti di questa tematica che mira a sostenere e diffondere lo sport e i suoi valori educativi come leva per l’integrazione sociale. Sport, inclusione e alimentazione diventano il nucleo da cui partono tutte le iniziative.

Sport provincia treviso UPI

L’iniziativa punta a estendere una rete fra scuole, associazioni sportive ed enti del terzo settore per promuovere una cultura diffusa sulla triade sport-benessere-alimentazione, utilizzando strumenti di aggregazione e socializzazione rivolti a giovani nella fascia d’età compresa tra i 14 e i 35 anni.

Sport Target è partner in una delle declinazioni del progetto, assieme ad altre società e associazioni sportive del territorio con cui avrà l’occasione di fare rete sulle varie tematiche: Villorba RugbyPallavolo Motta e Treviso Bulls. Questa iniziativa ci permetterà di portare avanti progetti abbozzati da tempo ma che, grazie al coordinamento degli Uffici della Provincia di Treviso e del Centro Servizi Associati di Conegliano, potranno essere realizzati. Saranno tre i principali nuclei tematici che andremo ad approfondire.

SPORT E ALIMENTAZIONE DELLO SPORTIVO

Il tema dell’educazione alimentare rivolta allo sportivo è una questione centrale nel nostro settore, come per tutte le discipline di combattimento che prevedono categorie di peso nelle competizioni. Cercheremo di valorizzare il lavoro che stanno predisponendo gli istituti scolastici coinvolti nel medesimo progetto, tra cui anche l’Istituto Alberghiero Giuseppe Maffioli di Castelfranco. I ragazzi collaboreranno con esperti nutrizionisti, per andare a predisporre dei programmi alimentari specificatamente studiati per lo sportivo. Cercheremo quindi di valorizzare i materiali prodotti, tra cui un podcast, all’interno del club per sensibilizzare maggiormente atleti e famiglie alla tematica.

SPORT E INCLUSIONE SOCIALE

Con il “Progetto Sport ABC”, Sport Target lavorerà sulla formazione di giovani istruttori, proponendo un percorso specifico sul tema dell’inclusione tramite la pratica sportiva di bambini e ragazzi con disabilità e/o disturbi del comportamento. Grazie alla collaborazione con diverse realtà del territorio, lo staff della società potrà sviluppare tutte quelle strategie necessarie per gestire gruppi eterogenei e affrontare le numerose sfide poste dalla quotidianità.

Sport Inclusione e Alimentazione

PSICOLOGA DELLO SPORT | LA FORMAZIONE

Parallelamente, inoltre, proseguirà il tragitto – delineato ormai da diversi anni – nel campo della psicologia dello sport e del team building, fornendo alla squadra agonisti il supporto di una figura specializzata proprio in quest’ultimo ambito. La psicologa dello sport con cui lavoriamo ormai da tempo, avrà il compito di supportare giovani e giovanissimi atleti in una fase fondamentale dal punto di vista della carriera sportiva, ma anche sotto il profilo umano, favorendo la loro crescita complessiva, intesa nell’accezione più ampia di persone in costante evoluzione.

Sport Inclusione e Alimentazione

Sono infine previste delle occasioni di incontro con la popolazione in cui Sport Target e le altre realtà sportive potranno presentare la propria attività e sensibilizzare alla pratica sportiva la popolazione, nell’ottica dello sviluppo e consolidamento di buone pratiche all’insegna di salute e benessere a 360°

IL PROGETTO SPORT ABC

Il progetto è coordinato dalla Provincia di Treviso, ente capofila, ed è finanziato nel quadro dell’Iniziativa GameUPI ( G.iovani A.utodeterminazione M.ovimento E.mpowerment ) – Fondo Politiche Giovanili 2022, iniziativa promossa dall’UPI e finanziata dalla Presidenza del Consiglio dei ministri Dipartimento per le politiche giovanili ed il Servizio Civile Universale. Il progetto ha una durata di dodici mesi a partire da febbraio 2024 e si pone l’obiettivo di promuovere lo sport e i suoi valori educativi come strumento di sviluppo e di inclusione sociale, attivando percorsi di aggregazione, socializzazione e sviluppo dei giovani nella fascia d’età tra i 14 e i 35 anni, particolarmente colpiti dagli effetti della pandemia. L’iniziativa mira a creare una rete tra Provincia, Istituti Scolastici, associazioni sportive dilettantistiche ed enti di terzo settore, promuovendo la partecipazione attiva dei giovani all’interno della comunità attraverso la pratica sportiva.

Partner dell’iniziativa, oltre alla Provincia di Treviso, sono l’Unione Province Italiane del Veneto, l’Istituto Alberghiero Massimo Alberini (Villorba), l’Istituto Alberghiero Giuseppe Maffioli (Castelfranco Veneto), la Scuola professionale Lepido Rocco (Motta di Livenza), l’ASD Villorba Rugby (Villorba), l’SSD Sport Target (Castelfranco V.to), l’SSD Pallavolo Motta (Motta di Livenza), APS – ASD Treviso Bulls (Treviso), la CSA – Centro Servizi Associati (Conegliano) e il Comitato Regionale CONI Veneto.

Scopri di più